S I M U L A T O R E V O L U M E T R I C O
w.i.p. 2009-2014




R E F E R E N C E S



1 - ANIMAZIONE 2009



N° 100 frame 1280 x 720 px

L'animazione, creata da 100 frame, stata modellata in ambiente 3d e sucessivamente renderizzata.
L'animazione interattiva e reattiva agli impulsi sonori dell'ambiente circostante.
Attaverso una discretizzazione degli impulsi, il software che gestisce l'animazione assegner ad una percentuale di volume da 0 a 100 il
numero di frame corrispondente.


2 - FRAME 100 2011



Dimensioni: 19 x 17 x 15 cm
Materiale: gesso, cianocrilato.

Dalla progettazione all'esecuzione, nessun passaggio ha richiesto un approccio manuale per la realizzazione della scultura.
L'ideazione su base mentale, la modellazione in ambiente virtuale, l'esecuzione ad opera della macchina.
Annientamento totale del segno scultoreo e conseguente fallimento formale.


3 - COORDINATE 2013



Dimensioni:
- foglio 1: 600 x 100 cm
- foglio 2: 1400 x 100 cm
- foglio 3: 2000 x 100 cm
Materiale: carta 80g, carboncino.


Su tre rotoli di varie misure sono stati riportati i codici numerici seguiti dalla macchina nel momento in cui ha stampato l' ultimo frame
dell'animazione.
I numeri sono scritti a mano libera e, nel riportare le cifre dal file alla carta, sono stati commessi alcuni errori.
Gli errori, cifre non corrette, sono stati cerchiati e resi visibili.
Su una superficie di 40 m di foglio i valori riportati sono relativi solo alle prime 20 di circa 1600 pagine che completano il codice.


4 - LUCIDI 2013



N° 100 fogli in acetato 21 x 29,7 cm

Ogni frame dell'animazione stato stampato su un foglio di acetato trasparente conservando, in basso a destra, il numero del frame
corrispondente che lo colloca nella sequenza.
Il formato quello standard A4 e le stampe possono essere collocate a seconda dello spazio e/o supporto.
La forma ricorre nella sua ripetizione, sempre identica a se stessa.
Diversi supporti, materiali, punti di vista per esprimere uno stesso concetto.


5 - AUDIO 2014



Audio durata: 00:09:44

Durante la stampa, durata alcune ore, stato registrato il sonoro che la macchina (MakerBot) produceva.
Il sonoro conserva anche rumori dell'ambiente circostante e commenti registrati nell'attesa che processo volgesse al termine.
La traccia audio collegata all'animazione che mapper le variazioni di volume registrate creando un ponte tra il concetto contemporaneo di
esecuzione materiale e ci che avviene esclusivamente in
ambiente virtuale, quello digitale.

Video (Biennale di Soncino a Marco, parte di tutta l'installazione):
Simulatore Volumetrico w.i.p. | 2009-20014 | dimensioni variabili |